Quattro cose sulla Dinamo Zagabria

Cos'è successo ieri sera, qual è la situazione della società e perchè anche in Champions League il Maksimir continua ad essere mezzo vuoto.

La squadra che non c’era

Il Lokomotiva Zagabria non ha uno stadio, è senza tifosi e non possiede metà dei suoi giocatori. Da cinque anni però è una delle migliori squadre della prima divisione croata.

Sta finendo il periodo brasiliano dello Shakhtar

Complice la guerra contro i separatisti filo-russi e le piccole difficoltà economiche della proprietà, dopo un decennio di vittorie la dirigenza dello Shakhtar Donetsk ha deciso di interrompere l'acquisto in massa di giocatori brasiliani. Da questa stagione si concentrerà principalmente sui calciatori ucraini ed est europei.

Bentornato Ferencváros

Sotto la guida di un proprietario inglese, di un presidente ungherese e di un allenatore tedesco, dopo un decennio da dimenticare il Ferencváros è tornato a vincere.

Manuale di autodistruzione per squadre di calcio

Lo Slovan Bratislava attende da anni la realizzazione del suo nuovo stadio. I lavori però sono fermi e la squadra è costretta a giocare in un vecchio stadio inospitale che ha causato un incredibile crollo dell'affluenza. Anche i risultati ne risentono.

Viktoria

Skoda, Vrba e Horváth: tre nomi dietro al sorprendente successo del Viktoria Plzen e di una città che ora non è più conosciuta soltanto per i suoi birrifici.