22
Nov
2014

I nuovi stadi dell’est

Le prime due parti dell’infografica sulla situazione dei nuovi stadi dell’Est Europa, dall’Austria alla Russia.

In tutta Italia si sta costruendo un solo nuovo stadio, il Friuli, mentre il progetto di quello della Roma è stato presentato pochi mesi fa.
Solo a Budapest si stanno costruendo quattro stadi (uno è stato finito da poco). La capitale ungherese fra pochi anni potrà contare su quattro impianti moderni con una capienza complessiva superiore a 100.000 posti.
Non parliamo poi della Polonia, che fra 2-3 anni avra concluso la realizzazione di quattordici nuovi stadi, quasi tutti superiori ai 15.000 posti.

Con una serie di mappe ed infografiche, proviamo a dimostrare come il divario fra alcuni campionati dell’est e i maggiori campionati europei si stia lentamente colmando.

La candidata numero uno ad entrate nel giro dei più importanti campionati europei è senza dubbio la Russia, che per i Mondiali del 2018 avrà pronti quattordici nuovi stadi, ciascuno dei quali non avrà niente da invidiare ai grandi stadi europei.

(Le immagini si ingrandiscono con un clic)

 

parte-1
stadi-europa-parte-1
stadi-europa-parte-2
stadi-europa-parte-3
stadi-europa-parte-5b
stadi-europa-parte-5
stadi-europa-parte-6
stadi-europa-parte-7

Leggi anche:

Lo stadio più caratteristico d’Europa, a Rijeka
In Ungheria hanno un problema con gli stadi