7
Ott
2014

Lo stadio di “Fuga per la vittoria” sta per essere abbattuto

Il Nándor Hidegkuti di Budapest, lo stadio dove venne girato “Fuga per la vittoria” sta per essere completamente abbattuto e verrà ricostruito entro il 2016.

Aggiornamento 07/12

È stato scelto ieri il progetto definitivo del nuovo Nándor Hidegkuti. Il progetto è stato presentato dal Bord Építész Stúdió, lo stesso studio che ha realizzato lo stadio del Debrecen.
L’impianto sarà pronto per l’estate del 2016, avrà 5.500 posti a sedere e costerà circa venti milioni di euro.

mtk stadion

Non è cambiato quasi niente al Nándor Hidegkuti da quando nel 1980 Michael Caine, Pelè, Bobby Moore, Osvaldo Ardiles e Sylvester Stallone girarono le scene di Fuga per la vittoria. Un mancato rinnovamento segno del declino in cui piombò il calcio ungherese a metà novecento e che portò con sè anche il club dell’alta borghesia di Budapest, l’MTK, che all’Hidegkuti ci ha giocato per 126 anni e da agosto non lo fa più.

A trentatrè anni di distanza da quando John Huston girò l’ultima scena del film ispirato alla partita della morte giocata realmente a Kiev durante l’occupazione nazista (con un finale ben diverso da quello girato a Budapest), l’Hidegkuti sta per essere abbattutto per fare spazio ad un moderno impianto sportivo, figlio della politica di risanamento del calcio ungherese del Primo Ministro Viktor Orbàn.
La realizzazione dell’opera è stata annunciata in aprile direttamente dal parlamentare e co-fondatore del partito di maggioranza Fidesz, Tamas Deutsch. I lavori dureranno quasi due anni, costeranno circa venti milioni di euro e si concluderanno entro il 2016.
Per tutta la durata dei lavori l’MTK giocherà al Bozsik, casa dell’Honved.

 

 

In copertina: immagine tratta dal film “Fuga per la vittoria”

Leggi anche:

Continua la demolizione dell’Hidegkuti
Capitali del calcio: Budapest
  • Pingback: Sport Movies #5 – Fuga per la vittoria | Never Ending Season()