5
Ott
2014

Lo Slavia Praga cambia proprietà?

Un gruppo di imprenditori cechi nei prossimi mesi potrebbe comprare lo Slavia Praga. Tutto dipende però dalle prossime elezioni amministrative.

Lo Slavia Praga era, per importanza, la seconda squadra della Repubblica Ceca prima di essere superata nel corso degli ultimi dieci anni dal Viktoria Plzen.
Da diverse stagioni non vive un periodo particolarmente positivo: l’anno scorso si è salvata all’ultima giornata e quest’anno, dopo essere partita bene, oscilla tra la metà alta e quella bassa della classifica.

Dal 2008 lo Slavia Praga gioca le proprie partite casalinghe all’Eden Arena: senza dubbio lo stadio più bello e moderno del paese.
L’ Eden, rinominato Synot Tip Arena, non è di proprietà del club ma della Vinet, una società con sede a Praga alla quale lo Slavia versa annualmente una quota per l’affitto.

L’anonimo periodo dello Slavia tuttavia, potrebbe terminare fra pochi mesi. Secondo quanto riportano i media cechi, un gruppo di investitori facenti capo all’imprenditore boemo Karl Pražák, sarebbe interessato ad acquisire il club.
Il gruppo avrebbe intenzione di coinvolgere nell’acquisto anche il Comune di Praga attraverso la presenza nel club della municipalità di Praga 10 che potrebbe detenere circa il 40% della nuova società. La presenza della municipalità di Praga 10 è richiesta soprattutto dalla Vinet, che chiede la restituzione dei titoli usati per finanziare la costruzione dell’Eden Arena.
L’attuale proprietario del club, il politico Aleš Řebíček, sembra favorevole all’accordo.

La decisione finale verrà presa dopo le prossime elezioni amministrative del paese, che a seconda del risultato potrebbero favorire o ostacolare l’andamento delle trattative.

 

 

La foto in copertina è tratta dal profilo fb del club

Leggi anche:

Come sono andati i derby di Praga e Budapest
Capitali del calcio: Praga

Leave a Reply